Empire website

Just another WordPress site

Uncategorized

Che cosa ha in mente Elon Musk per Space X



Elon Musk sta per lanciare un nuovo round di finanziamenti per Space X che potrebbe valere fino a 24 miliardi di dollari. Dobbiamo presto attenderci un debutto in Borsa? Articolo di Giusy Caretto

Grandi notizie per Space X? Lla società di Elon Musk potrebbe presto valere circa 24 miliardi di dollari, perché potrebbe presto entrare nuovo e fresco denaro per sostenere la sua attività. Mentre Tesla dunque fatica ad entrare nella produzione di massa e a ricevere nuovi finanziamenti, Space X si gode il successo e va a caccia di nuova liquidità.

NUOVI ROUND DI FINANZIAMENTO

La società guidata da Elon Musk, secondo un documento siglato a Delaware, proverà a raccogliere circa 507 milioni di dollari, attraverso l’emissione di 3 milioni di azioni. Ogni azione sarà scambiata a circa 169$ l’una. Se tutto andrà come i piani, SpaceX raggiungerà ad un valore complessivo di 23,7 miliardi di dollari, secondo i calcoli di Lagniappe Labs, il team che gestisce il portale Prime Unicorn Index.

IL PRECEDENTE DI MARZO

Sempre nel 2018, Space X ha lanciato un altro round di finanziamenti: a marzo ha raccolto altri 500 milioni di dollari.

A COSA SERVIRANNO QUESTI SOLDI?

Il denaro servirà a finanziare i prossimi progetti della società e in particolare, il razzo BFR, un razzo dalle grandissimi dimensioni: misurerà 106 mt in altezza e 9 mt in diametro. Sarà più potente del Falcon Heavy e grazie a 37 motori Raptor potrà caricare un massimo di 150.000 Kg durante un volo nell’orbita terrestre bassa (LEO). Si tratta di un peso due volte e mezzo il carico utile del Falcon Heavy (63.800 kg).

SPACE X OTTIENE PERMESSO PER STARLINK

Non solo BRF. Tra i progetti che Space X dovrà finanziare anche Starrlink. Proprio qualche giorno fa, la Federal Communication Commission (FCC), ovvero l’agenzia governativa statunitense che regolamenta le telecomunicazioni, ha accordato a SpaceX la possibilità di costruire e gestire un’enorme rete di piccoli satelliti per fornire connessioni a Internet senza fili ad alta velocità.

Il progetto è denominato appunto Starlink: Space X dovrebbe portare in orbita fino a 12mila piccoli satelliti (una quantità senza precedenti), attraverso numerosi lanci dei suoi razzi.

Inizialmente, la società guidata da Elon Musk si impegnerà per il trasporto e l’attivazione di circa 4.400 satelliti, la cui metà, secondo richieste della FCC, dovrà essere attiva entro i prossimi sei anni. SpaceX ha già lanciato un paio di suoi satelliti per sperimentarne le capacità, ma solo dal prossimo anno Space X entrerà nel vivo del progetto.

SPACE X PRONTA AL DEBUTTO IN BORSA?

Non è chiaro, però, se il nuovo round di finanziamenti vuole essere un trampolino di lancio per un debutto in Borsa, come scrive Recode, offrendo così agli investitori un modo per guadagnare dall’aumento di valore della società.

Tagged:

You Might Also Like